side-area-logo

Dal cantiere al progetto realizzato, guarda tutte le fasi del progetto!

Sono stata contattata per occuparmi dell’ interior design per il nuovo appartamento di una giovane coppia. Si tratta di un progetto che prevede l’unione di tre piccoli appartamenti per ricavarne uno grande, circa 200 mq, su due piani.

L’intervento comprende quindi un piano terra, dove verrà ricavata la zona giorno comprensiva di cucina abitabile, sala da pranzo, zona living, bagno di servizio e locale tecnico con lavanderia e un piano primo con la zona notte, accessibile tramite una scala dal design molto moderno, composta da tre camere da letto, una stanza relax e due bagni.

Il piano terra si presentava ad uno stato grezzo, per cui avevamo diverse possibilità di sfruttare gli spazi. Per aiutare i clienti in questa fase decisionale, la modellazione 3D e l’utilizzo di Render Fotorealistici si sono rivelati degli strumenti essenziali. 

Immaginate infatti di vedere casa vostra “al grezzo” come nell’immagine qui sotto, solo un contorno definito da pilastri, travi e pareti di forati, riuscireste ad immaginarvela una volta finita?

Stato di fatto

Stato di fatto al grezzo - Punto di partenza per progetto Interior Design

Futuro soggiorno

Stato di fatto al grezzo - Esempio di Punto di Partenza per progettazione di Interni con servizio di Render e Arredo su Misura

Futura cucina

Stato di fatto al grezzo - futuro vano scala

Futuro vano scala

Stato di fatto al grezzo - futura sala da pranzo

Futura sala da pranzo

Le possibili soluzioni sarebbero tantissime!

Dove posiziono l’ingresso principale? Come dispongo la cucina? E il mobile TV? …e una volta decisa la distribuzione, che pavimentazione scelgo? Come saranno i miei bagni? I sanitari? Che finitura sceglierò per le ante dei mobili? Come sarà la scala che porta al reparto notte? …e l’illuminazione?

Potrei andare avanti ancora ed ancora…. l’elenco qui sopra vuole essere una provocazione a farvi riflettere sull’importanza del Render Fotorealistico nell’ Architettura. Ancora oggi infatti, nel 2016 sento colleghi architetti che dicono: “eh ma per questo progetto, non c’è il budget …non facciamo i render” oppure “Il render non serve, si creano delle false illusioni ed aspettative, la realtà è un’altra cosa”.

Bhè, personalmente non condivido entrambe queste affermazioni!

Nel primo caso, basta far riflettere il cliente e fargli comprendere il valore che questo servizio ti dà a fronte del costo “irrisorio” da sostenere nell’ottica di una ristrutturazione o costruzione di una casa nuova.

Nel secondo, se un render è ben fatto, non si creano false illusioni, bensì si anticipa quello che sarà!

Avere sin da subito una visione finale di quello che si andrà a realizzare infatti, permette di avere il pieno controllo dell’intervento ed evitare il più possibile imprevisti o indecisioni che andrebbero ad influire sui tempi di realizzazione e sui costi complessivi.

Ecco perché un buon Render è un ottimo strumento su cui investire prima di buttarsi nella realizzazione del nostro progetto, che sia la casa dei sogni, un piccolo appartamento o un hotel a 5 stelle!

Render di Progetto

Render di Progetto - Simulazione - Progetto Virtuale

Render del futuro soggiorno

Render di Progetto - Simulazione - Progetto Virtuale - Cucina

Render futura cucina

Render di Progetto - Simulazione - Progetto Virtuale - Vano scala

Render del futuro vano scala

Render di Progetto - Simulazione - Progetto Virtuale - Sala da pranzo

Render della futura sala da pranzo

Qui potete vedere tutte le immagini fotorealistiche – del progetto sopra citato – ottenute attraverso il rendering!

Di seguito invece potete vedere le fotografie del risultato finale, un’ampia abitazione connotata da spazi comodi e personalizzati.

L’elemento che più caratterizza l’intervento, è la scala di collegamento tra il piano terra – destinato alla zona giorno – e la zona notte, con le camere da letto ed i servizi.

Tale scala vuole essere concepita come un elemento architettonico dinamico che va a “scardinare” l’austerità e la pulizia degli altri ambienti progettati. E’ stata progettata e realizzata grazie alla collaborazione molto efficiente  di vari tecnici ed artigiani. Caratterizzata da una struttura metallica portante con gradini e sbalzo rivestiti in rovere spazzolato.

L’attenzione e la cura dei materiali e delle finiture si nota anche in altri ambienti importanti dell’abitazione, a partire dalla pavimentazione realizzata con lastre in kerlite di grande formato che vanno a rivestire anche il basamento del mobile living,  la cucina laccata lucida su misura con elettrodomestici di ultima generazione e top, la bussola contenente un bio camino passante, il rivestimento con carta da parati del bagno di servizio al piano terra.

Proseguendo al piano primo, l’ altro elemento predominante risulta essere la boiserie di rivestimento in rovere spazzolato, che fa da invito alla zona notte con le due camere da letto principali e che prosegue lambendo totalmente la cabina armadio, la testata ed il letto stesso della camera padronale.

Anche allo studio dell’illuminazione è stata riservata una certa cura. Sono stati utilizzati numerosi led integrati nei ribassamenti in cartongesso e all’interno degli arredi su misura. In altri ambienti sono state scelte lampade di design di alcuni brand importanti quali Flos, Viabizzuno e Lucifero’s.

Il risultato complessivo a lavoro completato, è quello di un appartamento luxury a tutti gli effetti.

Progetto di Interior Design e Foto: Emanuela Berardi  Architetto http://www.emanuelaberardi.com

Arredo su Misura: Giannini Arreda su Misura http://www.gianniniarreda.it/

Foto Lavoro Completato

Progetto Realizzato - Interior Design - Lavoro Finito

Soggiorno Realizzato

cucina su misura, cucina luxury, siemens, arredo su misura

Cucina su misura

Vano scala in ferro e rovere, parapetto in cristallo

Vano scala da zona giorno

Progetto Realizzato - Interior Design - Lavoro Finito - Sala da Pranzo con biocamino passante su soggiorno

Sala da pranzo da vano scala